Palazzi aquilani: Palazzo Cipolloni-Cannella

Palazzo Cipolloni-Cannella (precedentemente noto come palazzo Bonanni) si trova nel quarto di Santa Giusta (quadrante S-E della città) e venne edificato nel 1490 dalla famiglia PicaCamponeschi.

Successivamente, il palazzo cambiò più volte proprietario fino all’acquisto, nel 1634, da parte della famiglia Bonanni. Nel XIX secolo i Bonanni si trasferirono nel palazzo Lucentini in piazza Regina Margherita e vendettero l’edificio alla famiglia Cipolloni che lo restaurò in stile neoclassico.

Il palazzo rimase gravemente danneggiato dai terremoti del 1703, del 1915 e, per ultimo, del 2009,  subendo il crollo parziale del secondo piano e notevoli lesioni sulle strutture portanti e sulla facciata principale.

L’elemento più antico è il cortile di gusto rinascimentale, sviluppato su tre livelli, di cui i primi due porticati. Il palazzo è caratterizzato da un aspetto imponente e di pregio. Elementi d’interesse storico si riscontrano negli ambienti  interni voltati e affrescati.

Di seguito alcune foto dello splendido palazzo e la sua posizione su Google Maps.

NOTA: attendere il caricamento delle immagini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *